Kiara Fontanesi entra nella storia

Suo il mondiale cross femminile per la quarta volta consecutiva. Loket ancora una volta fa urlare di gioia per la conquista del quarto iride.

La Fontanesi diventa così la prima pilota ad avere vinto per quattro volte, consecutive, il titolo iridato ed è il primo 2015 per l’Italia del fuoristrada.
È stato un weekend di passione, di rabbia, di forza di volontà e condito da quel sapore magico di trionfo che è arrivato prima del via, quando la Kawasaki della Lancelot si è fermata durante il giro di ricognizione. Fuori la francese a Kiara bastava un piazzamento. Ma il colpo di scena ha mandato per un attimo in tilt la pilota della Yamaha. È partita guardinga ha corso una manche regolare e dal terzo posto, si è portata seconda verso metà gara. Ha amministrato e fatto passare gli interminabili minuti lasciando scatenare la Van de Ven. Alla bandiera a scacchi l’urlo liberatorio. “ Ci ho sempre creduto” ha detto Kiara scoppiando in lacrime di gioia. Suo il mondiale dopo un sabato di passione dove era finita terza al termine di una bella rimonta. Un episodio difficile da digerire. Si è presentata al massimo in griglia di partenza, poi l’episodio mondiale dell’uscita di scena della Lancelot. Davanti ancora venti minuti interminabili conclusi con il trionfo al termine di una bellissima stagione ricca di colpi di scena. Un mondiale equilibrato che Kiara ha saputo gestire e soprattutto ha saputo rimontare alla difficile posizione in classifica dopo il Gp d’Inghilterra. Ha recuperato ventitre punti e ha conquistato ancora una volta il titolo. Leggendaria la ventiduenne di Parma che ancora una volta scrive il suo nome nell’albo d’oro del cross femminile. Dedizione, velocità, grinta, talento e non avere mai mollato. Queste le caratteristiche di Kiara che urla a squarciagola la sua gioia per il poker mondiale lasciando da parte la tensione accumulata in questi giorni. Straordinaria.

Kiara Fontanesi:” Strepitoso, stupendo! Ci credevo a questo mondiale e l’ho ottenuto. Fantastico. È stata una stagione ricca di colpi di scena, di momenti bassi e alti. E oggi il momento più bello. Una gioia indescrivibile che non riesco a raccontare.

A Kiara, al suo team, alla sua famiglia e al Motoclub Parma vanno i più calorosi complimenti del Comitato Regionale FMI Emilia-Romagna e della delegazioni provinciale di Parma